Al via il Milano Film Festival

miff.bigE’ iniziata ieri l’edizione 2007 del Milano Film Festival, le cui proiezioni principali sono al "Teatro Strehler", in "Piazza del cannone" e allo "Spazio Oberdan".
Solitamente non parlo molto volentieri di quest’evento per il dispiacere di vedere a Milano un Festival tanto poco preso in considerazione (giustamente tra l’altro…).
Quest’anno, però, il Milano Film Festival (pur rimanendo un festival di serie B, forse C) presenta alcuni lavori decisamente interessanti.
Addirittura in concorso troviamo alcune opere attese quali "Mister Lonely" di Harmony Korine, regista di "Gummo", e (soprattutto) "California Dreamin’ " di Christian Nemescu, presentato quest’anno a Cannes dove vinse il premio "Un Certain Regard". Quest’ultimo film è ricordato, però, anche per altri due motivi: 1) insieme a "4 mesi, 3 settimane, 2 giorni" segna la base della "Nuovelle Vague" rumena che tanto ha fatto parlare; 2) il regista Nemescu è morto, a causa di un incidente, prima di poter presentare il film a Cannes.
Nelle sezioni speciali troviamo (tra le altre) un’interessante rassegna sul cinema di Ciprì e Maresco, dove vengono presentati tutti i loro ultimi lavori.
Il pezzo forte del Festival sembra essere, però, la rassegna "Focus Corea", dove troviamo opere che hanno contraddistinto il cinema coreano degli ultimi 10 anni. Si potranno vedere (tra le altre) "Joint Security Area" di Park Chan-wook, "La samaritana" e il bel (e poco conosciuto) "The Birdcage Inn" di Kim Ki-duk. Il grande evento della rassegna sarà "The Host" di Bong Joon-ho, film da non perdere (che abbiamo avuto la fortuna di vedere a Udine al FEFF) che ha avuto successo di critica e pubblico in tutto il mondo tranne che in Italia dove non trova una distribuzione (che strano eh?).

Speriamo che questo miglioramento sfoci nel 2008 con una rassegna ancora superiore che presenti anche qualche film in anteprima…

Annunci
Lascia un commento

5 commenti

  1. Edooo

     /  15 settembre 2007

    Di The host mi hanno parlato tutti benissimo!
    Poi vabbè Park e Kim sono una sicurezza praticamente.

    Rispondi
  2. Ciao Edo, pensa che il film di Park non l’ho ancora visto… devo rimediare…
    Kim è sempre una (grande) sicurezza, e i due film presentati sono davvero notevoli (anche senza essere tra i migliori del genio)…
    “The Host” è un film davvero unico che t consiglio tantissimo, così come t consiglio (se nn l’hai visto) “Memories of Murder” sempre di Bong Joon-ho, regista su cui punto tantissimo per il futuro del cinema asiatico
    Ciao a presto

    Chimy

    Rispondi
  3. The Host è un grande film, consigliatissimo perchè porta una ventata d’aria fresca nel disaster/monster movie. Ti rimando alla mini recensione del buon Chimy che trovi tra i post dei primi di maggio 2007.
    Saluti.
    Para

    Rispondi
  4. Edooo

     /  15 settembre 2007

    Neanche io ho visto quello di Park,il mio era un discorso generale. Come non ho ancora visto The birdcage Inn.
    dovrò recuperarlo The host,non ho ancora sentito qualcuno che non ne fosse entusiasta! Ora vado a leggermi la rece.

    Rispondi
  5. credo che lo apprezzerai anche tu sicuramente. Purtroppo sembra proprio che non verrà distribuito…

    Chimy

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: