Addio a Charlton Heston: l'ultima leggenda..

Oggi si è spento una delle ultime leggende di Hollywood: il grandioso Charlton Heston, attore che chiunque ama il cinema non può non conoscere.
Forse, chi è interessato ad altro e non all’arte, lo può ricordare per le sue recenti attività legate, per capirci, all’apparizione in "Bolwling for Columbine"; in realtà se si andasse un pò più in profondità sulla conoscenza delle persone che abitano questo mondo, si andrebbe a scoprire che negli anni ’60 Heston è stato uno degli attori più attivi nel sostenere i diritti civili, che marciava vicino all’amico Martin Luther King e si batteva contro il maccartismo.
Queste sue convinzioni Heston le metteva in atto anche nel suo lavoro, nel cinema, che poi è quello che qui davvero ci interessa.
Per poter fare il cinema che amava (lo stesso che amano i grandi cinefili), cioè il Cinema con la C maiuscola, pagò spesso di tasca propria.
Sarà lui a voler far tornare Orson Welles a Hollywood per fargli girare un film memorabile come "L’infernale Quinlan", in cui il Nostro riesce nell’impossibile compito di tenere testa, nella recitazione, al regista di "Quarto potere".
Nel 1965 si accorse (forse per primo) del grande talento di Sam Peckinpah e per convincerlo a girare altre scene per "Sierra Charriba", decise di rinunciare al suo stipendio per il film.
L’immaginario comune, oltre che per questi film, se lo ricorda recitare in grandi ruoli storico/biblici: il Mosè dei "10 comandamenti" o il memorabile "Ben Hur".
Qui, però, lo vogliamo ricordare in un altro ruolo: quello nel capolavoro del 1968 "Il pianeta delle scimmie".
E, in particolare, nella assoluta e immensa scena finale (una delle migliori di sempre), dove, accorgendosi di non essersi mai allontanato da casa, la sua meraviglia, il suo dolore, il suo sgomento… sono anche quelli di noi spettatori.
Addio Charlton e grazie, con te se ne va una parte importante della storia del cinema….

Annunci
Articolo precedente
Lascia un commento

10 commenti

  1. Qui potete rivedere la scena di cui si parlava:

    http://it.youtube.com/watch?v=Cmw6Jne0tAQ

    Chimy

    Rispondi
  2. Pur avendo visto tantissime volte Il Pianeta delle Scimmie, quella scena mi emoziona sempre tantissimo!
    Ciao Charlton…

    Weltall

    Rispondi
  3. Heston è stato un grande attore.
    Oggi, apprendendo la notizia dalla tv, ho sentito che era malato di alzaimer. A tal proposito disse: -Se arriverò a raccontare per due volta la stessa barzelletta, per favore ridete lo stesso-
    Grande!

    Rispondi
  4. @weltall: una scena che ha fatto davvero la storia del cinema, rimarrà per sempre nel nostro immaginario…

    @leonard: immenso. Frase che non conoscevo, ma che non dimenticherò di certo. Grazie di avercela detta…

    Saluti

    Chimy

    Rispondi
  5. E’ morto un grandissimo attore che ha fatto sicuramente il bene del cinema. Ricordo sempre la prima volta quando vidi la scena finale del Pianeta delle scimmie e i brividi che mi attraversarono il corpo.

    Rispondi
  6. Hai perfettamente ragione, prova a riguardarla ancora una volta all’indirizzo messo nel primo commento. Vedrai che le emozioni sono ancora le stesse (inoltre si può vedere la sua grande interpretazione in originale..).

    Un saluto

    Chimy

    Rispondi
  7. Un periodo davvero funesto per il cinema e i suoi più grandi protagonisti. Vabè che lui era vecchio e malato, però dispiace sempre…nonostante l’impopolarità.

    Rispondi
  8. Impopolare? non certo per noi. Forse per chi non ama profondamente il cinema o per chi non ha voglia di andare a conoscere davvero le persone fino in fondo.
    Comunque parliamo di cinema, e se n’è andato un attore (e un uomo di Cinema come ho scritto) straordinario… consiglio ancora una volta di guardare il filmato finale del film in originale così da rendersi conto di come si recita una scena di tale spessore.

    Ciao Ale (naturalmente non sono riferite a te le parole, ma a chi non lo considera importante)

    Chimy

    Rispondi
  9. Un altro pezzo di Hollywood se ne va. e con lui quell’aurea che solo che ha vissuto il cinema di allora aveva…

    Rispondi
  10. Parole splendide, perfette, e anche molto tristi. L’aurea della leggenda…

    Un saluto

    Chimy

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: