Alexandra: Sokurov cerca e trova affetto in mezzo alla sabbia.

Quando ad una nonna manca il proprio nipote, e quando ad un nipote manca la propria nonna, cosa fare? Incontrarsi. Alexandra Nikolaevna è disposta addirittura ad andare al campo militare in Cecenia dove il nipote esercita il suo ruolo di ufficiale per l’esercito russo. Alexandra così sale con fatica su di un treno con addosso gli sguardi ambigui dei soldati.

Alexandra è la visitatrice esterna e fuori luogo, che cerca e porta affetto in un luogo dove la sabbia e la solitudine sono imperanti. Le lacrime non scendono, e anche se scendessero si riempirebbero di sabbia. Per un’anziana russa la nuova (?) guerra è un mondo altro, e i suoi modi “goffi” sono il concretizzarsi del suo essere fuori luogo. Ma anche in mezzo alla sabbia e agli sguardi di soldati, ceceni e cecene, Alexandra mantiene la sua forza innocente, la sua determinazione di raggiungere ciò che non le appartiene, tranne l’affetto per un nipote che vuole ancora esternare.

Suo nipote, prima di partire e salutarla, dopo una discussione che rende l’idea di come il “nuovo” sia diverso dal “vecchio”, afferra tre ciocche dei suoi capelli e, intrecciandoli, le mostra come, in fondo, il “nuovo” sia comunque legato al “vecchio”. Nel ripetere un gesto che lui era solito fare da bambino le dimostra il suo immutabile affetto.

Alexandra è, forse, quella Russia che quei soldati sono costretti a difendere, ma è anche in fondo quello che quei soldati vogliono difendere: i propri affetti.

Alexandra, così come è arrivata, se ne partirà, con un’amicizia (una donna del villaggio vicino al campo militare) che trascende la fazione, ma che riguarda soltanto il fatto di essere due vecchie donne legate a ciò che amano.

Alexandra, in mezzo ad una nuvola di sabbia, torna alla sua solitudine, e il treno scorre via, mentre Alexandra si guarda indietro per vedere ciò che lascia. E la donna cecena, a sua volta, guarda indietro, ma per vedere ciò che le rimane.

Para

Voto Para: 3/4



Voto Chimy: 3/4

Annunci
Lascia un commento

9 commenti

  1. Un altro bellissimo film di Sokurov che ancora non riesco a trovare in sala.Ma sono fiducioso (almeno credo). Sono convinto che mi piacerà.

    Rispondi
  2. Beh, Luciano, l’unica sala in cui può arrivare è quella dei cineforum, anche perchè è uscito in 7 sale in tutta Italia.
    Sul fatto che ti possa piacere quello è molto molto probabile.
    Saluti.
    Para

    Rispondi
  3. 7 sale in tutta Italia? Ho capito bene? Cercherò di recuperarlo in qualche altro modo allora…
    Se passate da me c’è una sorpresa per voi due

    Rispondi
  4. Anzi, questa settima c’è in sole 3 sale. Ne hanno tolte già 4 nel giro di 2 settimane. Bene.
    Da recupare senz’altro.
    Vengo a vedere da te che c’è!
    Saluti.
    Para

    Rispondi
  5. Voglio prima vedere almeno Arca russa però…

    Rispondi
  6. Sono stato a dir poco fortunato nel beccare questo film in sala. Vedere un film di Sokurov sul grande schermo è stato particolarmente emozionante. E sto approfondendo ancora la mia conoscenza di questo grandissimo cineasta proprio in questi giorni. Straordinario regista… Un salutone, a presto 😉

    Rispondi
  7. @ale: mah, sì, vedere film suoi prima è sempre utile, ma anche se dovessi guardare questo per primo non fai chissà quale errore. Diciamo che è molto meno “sperimentale” di altri suoi film.

    @pick: direi che sei stato fortunatissimo. Noi l’abbiamo visto al Torino Film Festival, per fortuna.

    Saluti.
    Para

    Rispondi
  8. Qui nemmeno l’ombra. La sala più vicina era quella di, ehm, Milano! (Lo so perchè ho controllato provincia per provincia…). E dire che ci speravo visto che Il sole invece era uscito… Che tristezza.

    Rispondi
  9. Se non avessimo visto questo film al Torino Film Festival (sì, in sala c’era anche Honeyboy), sarebbe stato davvero difficile vederlo.
    E’ il solito scandalo!
    Saluti.
    Para

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: