Hype di novembre 2008: Clint and Angelina, the best couple of the year!

changelingpic4

Lascia un commento

33 commenti

  1. frenzmag

     /  30 ottobre 2008

    Io aggiungerei ” La banda Baader Meinhof ” e a pelle ” The Burning plain “. Soprattutto il primo.
    In ogni caso per ora personalmente un inzio stagione abbastanza deludente. Parecchi film mediocri. Pochi film degni di nota.

    Rispondi
  2. The Burning Plain è un filmetto girato da un dilettante, assolutamente insignificante. Lo abbiamo visto a Venezia. 🙂
    Mentre La banda Baader Meinhof sinceramente non saprei, in ogni caso non è che mi ispiri molto. Almeno non quanto Clint! 🙂
    Saluti.
    Para

    Rispondi
  3. doppio clint perchè c’è anche il suo successivo (in dicembre negli States) Gran Torino!

    Rispondi
  4. Bé, Clint è pur sempre CLINT, porcaccia di una miseriaccia ^__*

    Rispondi
  5. @wd: Mamma mia Gran Torino è da Hype. Dal trailer è tipo l’ispettore Callaghan in pensione che difende i cinesi. Mamma mia! 🙂

    @weltall: Clint for president! 🙂

    Saluti.
    Para

    Rispondi
  6. MIO DIO! Ho appena scoperto una cosa che mi sta mandando in panico (positivamente)!
    La sceneggiatura di Changeling è di Straczynski!
    Per chi non lo sapesse il caro e buon vecchio Stracz è sotanzialmente uno dei migliori (se non il migliore) scrittori di fumetti statunitensi!
    Questo moltiplica, personalmente, l’hype alle stelle! Madonna, Clint, Stracz e Angelina! Svengo! 🙂
    Saluti.
    Para

    Rispondi
  7. frenzmag

     /  31 ottobre 2008

    io a Venezia non c’ero percui mi fido. Il trailer mi ha colpito.
    Parto carico percui probabile ciofeca e altrettanta delusione.
    Clint è sempre Clint. Ma stavolta non so se per la storia o per cosa non mi attira tantissimo.
    Aspetto con ansia il 2009 . C’è The Wrestler del mitico Aro e soprattutto ritorna Tarantino

    Rispondi
  8. Guarda, secondo me The Burning Plain è problematico sia di sceneggiatura (e questa è bella, visto il nome) e di regia è l’abc noioso del regista alle prime armi.
    The Wrestler invece è un gran film, Rourke è qualcosa di incredibile, un’interpretazione da oscar, e Aronofsky stupisce per la misura della regia.
    Mentre per Changeling ti dico, a me bastava sentire Clint e Angelina insieme ed ero già contento, ora scopro che c’è pure di mezzo Straczynski (vedi commento sopra) alla sceneggiatura e sto impazzendo! 🙂
    Tarantino, ovviamente, è da hype qualsiasi cosa faccia! 🙂
    Saluti.
    Para

    Rispondi
  9. clint non è più in grado di produrre opere al di sotto di un certo (e alto, per molti, altro) standard
    l’hype della vita è il prossimo jarmusch, uomo enorme (dov’è stefano? fatti sotto!)

    Rispondi
  10. Mi stai dicendo, caro Dome, che l’illustre Stefano ha problemi con Jarmush? Oltre che con Gilliam?
    Ma lo sà, lui, che Jarmush è meglio di Gilliam e quindi ancor meglio di Fellini? 🙂
    Mettersi contro Jarmush è come mettersi contro Ghost Dog in persona.
    Ghost Dog, il mio cuore è con te!
    🙂
    Saluti.
    Para

    Rispondi
  11. Hype della vita “The Limits of Control”? sì, forse, può bastare… ma non ne sono sicuro… ^^
    Non parliamo già di Jarmush se no qua si fa pesante la situazione… 🙂

    Chimy

    Rispondi
  12. “dead man fa quasi ridere” testuali parole.
    j.j. prende fellini e lo puccia nel cappuccino per colazione
    meglio non parlare di the limits of control, non parliamo nemmeno di BILL MURRAY, no…

    Rispondi
  13. BILL MURRAY, GZA e RZA insieme Fellini non avrebbe mai avuto la genialità di metterli insieme. 🙂
    Comunque, Dome, questo è un post sugli Hype di novembre, in particolare su Changeling. Sei un dannato OT vivente.
    Saluti.
    Para

    Rispondi
  14. Togliere la parola “insieme” tra RZA e Fellini.
    E’ la vecchiaia.
    🙂
    Saluti.
    Para

    Rispondi
  15. Qui mi si tira in ballo. La cosa NON VA BENE.

    PUNTO 1
    Non ho NESSUNISSIMO problema con Gilliam, CI TENGO A PRECISARLO A CHIARE LETTERE. Lo adoro in ogni sua forma di espressione artistica: dalle smorfie che sicuramente faceva da neonato ai cartoon e i “Flying circus” pythoniani. Per finire con i suoi grandiosi lavori di regia, “Brazil” su tutti.

    PUNTO 2
    Mai detto “Dead man fa quasi ridere”, MAI. E sottolineo M-A-I. C’è qualcuno che semina menzogne sul mio conto. Semplicemente Jarmusch è un regista che non conosco. “Dead Man” l’ho visto a 14-15 anni, non lo ricordo o lo ricordo male.

    PUNTO 3
    Qualcuno mi spieghi COSA C’ENTRA FELLINI con tutto questo. C’entra solo solo nella misura in cui Gilliam (e lo ha dichiarato lui stesso più volte) senza il cinema di Fellini non sarebbe il Gilliam a cui noi vogliamo tanto bene.

    CI SIAMO DETTI TUTTO.

    🙂

    Rispondi
  16. E questo è per l’OT di cui sopra.
    CHE SE LO LEGGA CON MOLTA ATTENZIONE.

    http://www.smart.co.uk/dreams/tgclip.htm

    Scusate, ma quando è troppo è troppo. :))

    Tolgo il disturbo.

    P.S. In Clint we trust. Nell’aria sento odore di filmone.

    Rispondi
  17. @pick: lo ammetto, sono stato plagiato dall’infimo uomo di nome dome. Ha seminato menzogne, è vero, conviene gambizzarlo! 🙂
    Obiettivamente, date le tue argomentazioni, toccherebbe rimangiarsi tutto.
    Adesso, o Dome argomenta dalla sua parte oppure facciamo tutti un bel mea culpa cons tretta di mano e abbraccio finale.
    E poi tutti a p….
    🙂
    Saluti.
    Para

    Rispondi
  18. A me basta che l’infimo uomo di cui sopra si legga CON ATTENZIONE tutto il testo del link che ho messo sopra… e ovviamente che la smetta di seminare subdole illazioni sul mio conto.

    Poi, sono d’accordo, si può anche andare tutti quanti a p…

    In barba alla legge Carfagna. Se ci beccano sappiamo chi scegliere come capro espiatorio.

    :)))

    Rispondi
  19. Secondo me, una volta che si è tutti d’accordo sull’andare a p… è pace fatta! 🙂
    La Carfagna, beh, sì, la Carfagna, non aggiungo altro. 🙂
    Saluti.
    Para

    Rispondi
  20. ciò che ha detto gilliam non conta, ovvio che non se la senta di dire che ha surclassato fellini
    ma lo facciamo noi (persone ciniche, arroganti e vagamente snob) al posto suo, se no che ci stiamo a fare?
    il chimy lo ricorda bene lo scambio di battute veneziano:
    “dead man fa quasi ridere”
    “no, non fa quasi ridere, è quasi un capolavoro” fu la mia risposta
    ho i testimoni, caro mio
    in tutti i casi, se si va tutti a puttane non posso che esser contento…

    Rispondi
  21. Ah bè… “Quello che dice Gilliam non conta” è molto bello. E questo fantomatico scambio di battute TU te lo sarai SOGNATO sulle poltrone di velluto della sala grande durante la proiezione di “Vinyan”.

    Ad ogni modo SENTIREMO IL CHIMY. La sua testimonianza sarà dirimente.

    🙂

    Rispondi
  22. Allora… eccomi x la testimonianza, che però non toglie tutti i dubbi alla questione… dopo aver ragionato x bene, mi è tornata in mente com’è avvenuta (dal mio pdv naturalmente) la cosa.

    Eravamo nello spazio degli stand (quello dove bisognava scendere per arrivarci): io stavo vagando senza una meta precisa (come sempre d’altronde) quando mi avvicino a voi due che state discutendo davanti a dei dvd/libri… arrivo e sento distintamente la frase di Honeyboy (che si girà verso di me con sguardo birichino prima di dirla…) “Dead Man non è che fa quasi ridere, è che è un quasi capolavoro” (o simili con identico significato)… posso mettere la mano sul fuoco su questo.
    Il problema è però che io non avevo sentito la frase precedente di Pickpocket… tanto che ho chiesto ad Honeyboy cos’avesse detto Pick perchè lui gli rispondesse a quel modo. Quindi non posso confermare il dialogo nella sua completezza/complessità… solo la sua conclusione 🙂

    Non ho altro da aggiungere vostro onore :).

    @para, honeyboy,pickpocket: ci pensate ai poveri visitatori di cineroom che stanno leggendo questi commenti ignari di tutto ciò di cui stiamo parlando? 🙂

    @para: il nostro blog si sta trasformando in un aula da tribunale… bellissimo!

    Saluti a tutti, continuate pure a picchiarvi 🙂

    Chimy

    Rispondi
  23. Tanto per fingere che sia un blog serio e che questo sia il post per i film di novembre (^^), oltre all’hype di Clint consiglio personalmente il film di Jonathan Demme “Rachel Getting Married”, visto a Venezia, che dovrebbe uscire il 21… speriamo non con il titolo “Rachel va a sposarsi”, ma di questo se ne parlerà sul Muro del Pianto se avviene…

    Saluti e scusate per l’OT (hahahahaha)

    Chimy

    Rispondi
  24. AH AHAHA HA! Che bello! Effettivamente sì, qui nessuno a parte noi 4 capisce una mazza di ciò che si dice. Forse l’unica cosa che trapelerà è che non ci piace Fellini. Cosa non vera, tra l’altro.
    E durante la proiezione di Vinyan Dome potrebbe aver udito qualsiasi cosa. Lo abbiamo visto effettivamente sconvolto dopo il risveglio.
    Adesso però qua le cose si complicano: caro Pick, la testimonianza di Chimy non risolve nulla ma anzi muove altri dubbi. Se l’affermazione di Dome “Dead Man non è che fa quasi ridere, è che è un quasi capolavoro” è stata detta e c’è un testimone, perchè l’avrebbe detta?
    Vuole dire, caro Pick, che è tutto un complotto studiato dal Dome? Che durante la proiezione di Vinyan, durante la quale abbiamo dormito tutti tranne lei, caro Pick, Dome e Chimy hanno condiviso un sogno che stanno usando contro di lei?
    Oppure sta negando con fermezza apposta per spingere la giuria a credere nella teoria complottista?
    Ricordatevi che siete sotto giuramento, Von Stroheim si aggira ancora da queste parti con la rivoltella carica e la mano calda.
    🙂

    @chimy: che belle le comunicazioni tra di noi nei commenti! Comunque sì, un bel tribunale dove girare “Anatomia di una menzogna”. 🙂

    Saluti.
    Para

    Rispondi
  25. Mi rendo conto che la cosa sta degenerando. 🙂
    Io “Rachel deve sposarsi” lo vado a vedere, perchè Venezia mi ha punito per tre giorni.
    Comunque, ragazzi, dopo la taverna di Honeyboy, qua è stato aperto il tribunale Cineroom.
    🙂
    Saluti.
    Para

    Rispondi
  26. Questo film, quello di Demme e The Orphanage i miei tre heype di novembre!!!!!!!Anche se Angelina è in pole!!!!!

    Rispondi
  27. La testimonianza lacunosa e alquanto aleatoria del Chimy credo faccia definitivamente crollare l’impianto accusatorio mosso nei miei confronti con subdola malvagità. “Non avevo sentito la frase precedente di Pickpocket. […]. Non posso confermare il dialogo nella sua completezza/complessità… solo la sua conclusione.” Sono affermazioni che non lasciano spazio al dubbio.

    Tra l’altro nel verbale della testimonianza si fa riferimento a uno “sguardo birichino”, elemento su cui richiamo con forza l’attenzione della giuria.

    @Para: Che ci sia un complotto ai danni della mia persona è evidente. Un complotto peraltro ordito anche in modo piuttosto maldestro, direi.

    P.S. Propongo il soggetto per uno slasher movie con ambientazione giudiziaria dal titolo “Anatomy of a liar”, in cui un serial killer giustiziere perseguita e sottopone a efferate mutilazioni corporee chi semina menzogne mentendo sotto giuramento (e con sguardo birichino). Secondo me ne verrebbe fuori un gran film. Per la regia ho già contattato David Fincher, che si è detto entusiasta del progetto.

    :))

    Rispondi
  28. Questo hype mi sembra stupendo. Attendo con impazienza di poterlo vedere. A presto.

    Rispondi
  29. @mr.Davis: hai ragione che anche The Orphanage è da tenere in considerazione…

    @luciano: siamo impazienti anche noi 🙂

    @pickpocket: attenzione però… perchè sulla frase di Honeyboy io metto la mano sul fuoco (al di là di tutto) che l’abbia detta… ora la domanda è: per quale motivo Honeyboy avrebbe dovuto dirti quella frase?
    Chiamo a testimoniare Wim Wenders, presidente della giuria a Venezia… ^^

    Saluti a tutti 😉

    Chimy

    Rispondi
  30. Non vedo l’ora di vedere il film di Clint, già il trailer mi ha messo i brividi!
    Ma Dome e Stefano quanto stanno diventando sempre più come Stanlio e Onlio (o come diamine si scrivono?)

    Rispondi
  31. He he… direi che è un bel paragone 🙂

    Chimy

    Rispondi
  32. Visto e recensito: STUPENDO!

    🙂

    Rispondi
  33. Passo da te a leggere… con invidia 🙂

    Chimy

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: