Angeli e demoni: film di fede vs. film di scienza

La recensione di Chimy di Angeli e demoni di Ron Howard è qui su Paper Street

In attesa di un "particolare" post che arriverà nei prossimi giorni su Antichrist di Lars von Trier…

E intanto un brindisi a The White Ribbon che vince la Palma d’oro al Festival di Cannes 2009 e al suo regista Michael Haneke che, guarda le coincidenze, proprio insieme a von Trier è uno dei registi più discussi, geniali e strafottenti del cinema contemporaneo… e anche dei più burloni.

The White Ribbon è ancora privo di una data di uscita per la distribuzione italiana, ma ci auguriamo arrivi al più presto nelle nostre sale perché qui lo attendiamo davvero con ansia.

Annunci
Lascia un commento

8 commenti

  1. Mentre Angeli e Demoni mi lascia piuttosto indifferente (ma lo recupererò a noleggio dopo aver letto il libro) l’attesa per il film di Haneke è aumentata in maniera esponenziale ^__*

    Aspetto naturalmente anche il post “particolare” su Antichrist che probabilmente andrò a vedere stasera ^__^

    Rispondi
  2. anonimo

     /  25 maggio 2009

    Aspetto il post su Antichrist, che mi sono gustato venerdì sera! Molto molto molto curioso 🙂

    Ciao,
    Lore

    Rispondi
  3. @weltall: su “Angeli e demoni” sto notando che ha interessato davvero pochi.

    Grande attesa per Haneke… buona visione con von Trier 🙂

    @lore: sono curioso anch’io di cosa verrà fuori 😉

    Saluti a entrambi

    Chimy

    Rispondi
  4. non mi aspettavo di poter rimanere delusa da un film che già in partenza avevo valutato come cavolata (e che infatti sono andata la cinema a vederlo solo per farmi 4 riste con i miei amici).. e invece -_-
    intanto cerco di prepararmi psicologicamente ad “Antichrist” che andrò a vedere stasera.. ho letto delle recensioni che mi hanno un pò sconvolta (sia in bene che in male) chissà.. sbrigatevi a scrivere il post su questo film sono curiosa di sapere che ne pensate 🙂

    *Asgaroth

    Rispondi
  5. anonimo

     /  26 maggio 2009

    scusate…ma mi viene in mente fantozzi…angeli e demoni è una cagata pazzesca.

    scienza e fede?? a me sembrava il trasferimento di disneyland in piazza san pietro! fino al gran finale del camerlengo improvvisatosi rambo che prende un elicottero e salva la città eterna che per l’occasione diventa luogo di caccia al tesoro per improvvisati boyscouts. Un circo al gran completo in salsa mc donald, archivi vaticani che si trasformano in fort knox, la setta degli illuminati diventata la P2 del medioevo quando in realtà erano 4 pirla talmente inutili che la chiesa non si è neanche sbattuta per condannarli…e tante, tante , tante diavolerie e fantasie pseudo storiche. mi sono divertito un sacco…come a disneyland per l’appunto.
    ma non certo scienza e fede.
    se voglio c’è GIORDANO BRUNO o L’ORA DI RELIGIONE.

    PS
    ma al posto del povero poliziotto favino che va avanti e indietro a scarrozzare il circo in città…non facevano prima a prendere un autista?

    MARCO CRUCCU

    Rispondi
  6. @asgaroth: non sono troppo d’accordo su “Angeli e demoni”, ma se uno parte volendo andare a farsi 4 risate se le fa per forza :).

    Antichrist credo domani il post…

    Un saluto

    @marco: stavolta non siamo troppo d’accordo :). Io ho parlato nella recensione di scienza e fede per fare un confronto fra Angeli e demoni e Il codice Da Vinci. Angeli e demoni è un film di scienza… molto costruito a tavolino, molto “ritmato” ma privo di “fede”, di cui era pieno invece un film “kitsch e spirituale” come Il codice.
    Detto questo, i difetti che tu dici sono caratteristiche già presenti nel libro, a me interessano soprattutto le qualità e i difetti del film in questo caso.
    SPOILER
    Uno dei grossi problemi del film è proprio il finale, ma non tanto per me perché il camerlengo sale sull’elicottero (e uno che aveva architettato tutto quello ha uno spirito che è ben oltre quello di Rambo) ma perché il film non approfondisce troppo la scelta di quel gesto e di tutto quello che c’era in precedenza… una scelta fondamentale per riflettere sulla Chiesa e sulla fede oggi; così appariva nel romanzo di Dan Brown.

    Sulle fantasie pseudo-storiche, e i discorsi su scienza e fede, bisognerebbe aprire una parentesi troppo grande su Dan Brown che Cineroom non è in grado di reggere :).

    Rimanendo sul film, “Angeli e demoni” è un film girato più che bene per il tipo di film d’azione che è rispetto ai canoni hollywoodiani-commerciali a cui si rifà (avercene di registi come Ron Howard a fare film così… avercene), ma ha il demerito di non approfondire troppo delle tematiche e di essere molto calcolato per colpire, ma non altrettanto per far riflettere.

    Un saluto Marco, a presto 🙂

    Chimy

    Rispondi
  7. Ho visto Angeli e Demoni e mi ha deluso profondamente. La cosa che mi ha irritato maggiormente è che la storia è stata stravolta in più punti rispetto al romanzo, e non capisco che necessità ci fosse. Inoltre il tutto risulta troppo artefatto, poco approfondito, superficiale, ho avuto l’impressione di assistere ad uno spot di due ore.

    Rispondi
  8. Sì, su questo punto sono d’accordo anch’io. Soprattutto il finale del film è poco approfondito e sviluppato rispetto al romanzo. Si doveva spingere e rischiare di più, puntando meno su ritmo e solidità e più su spiritualità e coraggio.

    Un saluto

    Chimy

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: