TOP 10 2000-2009 di Chimy!

Se risulta difficile fare le classifiche di fino anno, figuratevi fare quella del decennio!
Ma in questo agosto dove i film che escono sono pochi abbiamo pensato di fare e pubblicare le nostre top 10 del primo decennio del nuovo millennio: i film non tengono conto dell’uscita italiana, ma valgono tutti quelli usciti nei loro paesi d’origine dal 1 gennaio del 2000 al 31 dicembre 2009.
Certo una classifica che prende in esame un periodo così ampio porterà chiunque a storcere il naso: manca quello; cosa ci fa lì quell’altro?; ci saranno 50 film migliori di uno in classifica; come si è permesso di lasciare fuori quel regista; quel film fa schifo e lui l’ha messo nella top 10 del decennio ecc ecc.
Questa classifica è soprattutto un gioco che non accontenterà nessuno, ma che (personalmente) mi ha molto divertito fare e pensare (seppur con tanti dubbi e continui ripensamenti, ma di cui preferisco non parlare).
Mi piacerebbe spiegare il perché di ogni singolo (capo)lavoro della classifica ma finirei soltanto per farne lodi sperticate di ognuno vista la posizione che occupano.
Allora mi limiterò soltanto a elogiare il film primo in classifica (e il regista che l’ha fatto) che ha cambiato il mio modo di vedere il cinema, di osservare l’arte in generale e forse di contemplare la vita stessa. 
 

 

 1. Primavera, estate, autunno, inverno… e ancora primavera

Di Kim Ki-duk (2003) 

 ancora_primavera07 

2. Mulholland Drive

 Di David Lynch (2001)

mulholland-drive-13

 

 3. Big Fish 
Di Tim Burton (2003)

 

bigfish1
 

 4. Le armonie di Werckmeister 
Di Béla Tarr (2000)

 

werckmeister-harmonies

 5. Il divo  
Di Paolo Sorrentino (2008)

 

large_il_divo_blu-ray15
 

      6. Memento 

Di Christopher Nolan (2000)

memento

 

7. Million Dollar Baby 
Di Clint Eastwood (2004)

(020908113836)d3c63a423e9d36e4731739369d77bc79

 

   8. Avatar 

Di James Cameron (2009)

Avatar-Navi-James-Cameron
 
 

 9. Ferro 3 
Di Kim Ki-duk (2004)

 

ferro3df6
 
 

 10. La sposa cadavere 
Di Tim Burton e Mike Johnson (2005)

 

11_08-la-sposa-cadavere

Annunci
Articolo successivo
Lascia un commento

25 commenti

  1. Per sfuggire ai vostri commenti infuriati sulla sua classifica, Chimy ha ben pensato di andarsene in vacanza, quindi se non risponde velocemente, sapete perchè. :)La mia classifica arriverà nei prossimi giorni.Saluti.Para

    Rispondi
  2. Di questi mi mancano, colpevolmente, "Primavera, estate, autunno, inverno…e ancora primavera", "Le armonie di Werckmeister" e "La Sposa cadavere".Su tutti gli altri si concordo, più o meno, con la definizione di capolavoro, tranne forse per "Memento" che effettivamente dovrei rivedere.

    Rispondi
  3. Beh… ottime scelte. :)Le mie forse per 8-9 decimi sarebbero diverse…Ci penso e vengo a riferirvi.

    Rispondi
  4. anonimo

     /  17 agosto 2010

    confesso di non aver visto "le armonie di werckmeister", "avatar" ( a proposito: ha senso non vederlo al cinema? ), "memento".Però Kim ki-duk mi ha folgorato, estasiato, deliziato e così via, proprio a cominciare da "primavera…". Forse ci avrei messo qualcosa dei Coen, Tarantino, Il Petroliere, Michael Moore. A snake of June. IL vento fa il suo giro. Lost in translation. Collateral. Io rivedo spesso "bittersweet life" di Kim Jee Woon, è il mio outsider di culto. Sarebbe interessante conoscere gli esclusi, sapere delle scelte "dolorose". Bravi. S.

    Rispondi
  5. anonimo

     /  18 agosto 2010

    Il mio commento esula un po' dalla classifica in sé, con cui si può soggettivamente essere d'accordo o meno senza divenire vittime di linciaggi (però Avatar non te lo perdono, ma soprattutto… che fine ha fatto Cloverfield?… :p), però la classifica sarebbe stato bello farla dal decimo al primo, non il contrario, così chi la vede si immagina le posizioni più alte scorrendo la pagina. Bisogna creare un po' di suspense, altrimenti Alfred che ci ha insegnato?Saluti a tuttiLegolasP.S: già che non so se ripasso da queste parti e molto probabilmente dovrò saltare Venezia per carenze pecuniarie… Voglio assolutamente una recensione su Machete di Rodriguez! Ahahahah!

    Rispondi
  6. Legolas, il gioco della suspance con me funzionerà perchè il decimo posto lo dedico con tutto il cuore a te! :)Saluti.Para

    Rispondi
  7. Splendida classifica. Anche se forse nel caso del decennio dovremmo concederci una top20 anziché 10 :PComunque condivido molti film della lista. Di sicuro nella mia – ammesso che riuscirò mai a farla – ci sarà Mulholland drive, che è uno dei miei film preferiti IN ASSOLUTO.

    Rispondi
  8. Grazie a tutti per i commenti 🙂 Gli outsider erano tanti, ma come detto preferisco non nominarli :)Legolas, ci penso sempre al discorso di fare la classifica al contrario per la suspense, ma poi mi dico che come post fa schifo perché il primo merita di stare in alto :)Saluti a tuttiChimy

    Rispondi
  9. Come sai, Andrea amo le classifiche, la giovanile audacia di stilarle, l'atto quasi sovrumano del giudicare e il gesto sopraffino del preferire che presuppongono. Quindi accolgo con gioia la tua classifica.Applaudo al terzo posto del film di B.Tarr, che se ti ricordi ho adorato. Mullholland è normativo ma va bene (anche se io non lo avrei inserito prima dell'ottavo posto). Ferro 3 è un capolavoro, Primavera etc. è un esercizio zen riuscito bene, ma non aumenta nè il cinema nè il mondo, e non mi ha commosso. So da antico artefice di classifiche che è fin troppo facile obiettare e proporre titoli diversi, mi limiterò a pochi.Two Lovers di J.Gray. Simpathy for Lady Vengeance di P.Chan Wook, L'Enfant dei Dardennne, Il Petroliere di P.T.Andersson, Non è un paese per vecchi dei Coen (e forse anche A serious man), Kill Bill 2 di Tarantino, La nobildonna e il duca di Rohmer. Sei sicuro che sono iferiori (o meno amabili) di film come La sposa cadavere e Memento (The dark night e The Prestige per te sono inferiori a Memento? 

    Rispondi
  10. Ciao Francesco, mi fa piacere che su tanti titoli siamo d'accordo. Naturalmente tanti film che hai citato li amo molto (probabilmente sai anche quali), ma quelli che sono in classifica li amo di più (forse senza esserne sicuro): compreso "Memento" rispetto agli altri di Nolan (che posso anticipare che con "Inception" ha fatto ancora qualcosa di grande).Un salutoChimy

    Rispondi
  11. direbbe Clint Eastwood:le classifiche sono come le palle, ognuno ha le sue:)una classifica nella quale c'è un posto per Bela Tarr , sopratutto, e per Kim Ki-duk è sempre un bel gioco

    Rispondi
  12. Bene, ne ho visti 5 su 10 (che tristezza quindi direi, tra cui il benedetto film di Sorrentino che devo vedere).Kim Ki-duk mi manca, così come il film di Bela Tarr e quello di Burton (La sposa cadavere).E va bene, sorvolando l'ottava posizione, di cui si è parlato in lungo e in largo, non potrei non apprezzare la posizione del bellissimo film di Eastwood o l'efficace scelta di "Memento" (di cui mi avevi già parlato fin troppo positivamente in un commento lasciato sul mio blog)."Big fish" è senza dubbio il migliore film di Tim Burton del nuovo millennio e probabilmente il suo film più bello in assoluto dopo l'immancabile "Edward mani di forbice".Il film di Lynch, bè lo devo rivedere. Non mi aveva lasciato chissà che (diciamo che gli ultimi tre lavori di Lynch non mi hanno proprio incantato).Bella Top 10 comunque (speravo in almeno un film Pixar però eh!).Un saluto Chimy.

    Rispondi
  13. Grazie Al, direi che siamo quasi del tutto d'accordo 🙂 Guarda quelli che ti mancano, poi fammi sapere eh.. sì, riguarda anche Mulholland Drive.Sui film Pixar: non voglio parlare delle esclusione eccellenti, ma…. ;)Un caro salutoChimy

    Rispondi
  14. Altri 10 film di ottima qualità (alcuni sono gli stessi della classifica di Para). Concordo sia con la tua classifica che con quella del Para perché evidentemente davanti alla qualità non è semplice decidere. MI ha fatto piacere vedere tra i primi dieci uno dei miei film preferiti, Mulholland Drive, che per me rappresenta molto, anche perché è stato il primo film che ho commentato sul mio blog.

    Rispondi
  15. Grazie Luciano 🙂 La passione per Mulholland Drive ci accomunaUn salutoChimy

    Rispondi
  16. Ho dovuto restituire il favore del link, anche se non so quanto possa giovarvi…Legolas

    Rispondi
  17. Argh! Difficilissimo stilare una classifica di un decennio…soprattutto per me che faccio fatica a mettere insieme quella di soli 12 mesi ^__*

    Comunque, apprezzabilissima la doppia presenza di Kim Ki-duk in classifica, così come quella di Burton e l'immancabile Mulholland Drive (immancabile perchè se dovessi farla io una classifica così, ce lo metterei di sicuro ^__*).

    Ora volevo chiederti una cosa, giusto per curiosità, ma tra i grandi e sofferti esclusi, oltre ai film Pixar, ci sono anche Mann e Cronenberg?

    Saluti ^^

    Rispondi
  18. Non vorrei far troppi nomi, ma Cronenberg per forza (essendo per me uno dei primi tre più grandi registi viventi) e anche la pixar… ma anche un po' Mann (però con un solo film) ;)Un salutoChimy

    Rispondi
  19. Ben due Burton e Ki-duk!^^Bellissima classifica anche questa, però, secondo me, manca Tarantino.Oh niente dopo queste vostre classifiche devo assolutamente vedere il film di Bela Tarr!Vedo se lo trovo in giro…Valentina

    Rispondi
  20. Grazie Vale :)Tarr imperdibile, cerca bene perché non è facilissimo da trovare…Ciao!Chimy

    Rispondi
  21. anonimo

     /  5 novembre 2010

    Bella classifica, complimenti!
    Soprattutto per Million dollar baby che è un film divino e La sposa cadavere che è un capolavoro, senza nulla togliere a Big Fish!Per quanto riguarda Cloverfield condivido la scelta di non inserirlo nella classifica perchè personalmente non mi ha entusiasmata per niente e non lo trovo paragonabile agli altri citati!
    Laura

    Rispondi
  22. Ciao Laura, grazie del commento e dei complimenti 🙂

    Un saluto

    Chimy

    Rispondi
  23. anonimo

     /  7 novembre 2010

    Di nulla 😉
    Se ha voglia dare un'occhiata alla mia recensione su "La sposa cadavere" nel blog del laboratorio di critica mi farebbe estremamente piacere!
    Non si spaventi quando parte il video 🙂
    Laura

    Rispondi
  24. L'avevo letta: è molto ben strutturata e piena di elementi interessanti. In primis il collegamento con l'espressionismo tedesco, fatto fondamentale nel cinema di Tim Burton se pensiamo anche alla casa della famiglia di Charlie ne "La fabbrica di cioccolato" o alla figura "caligaresca" del Pinguino in "Batman-Il ritorno".

    Ciao, a presto 🙂

    Chimy

    Rispondi
  25. anonimo

     /  7 novembre 2010

    Grazie mille per l'interessamento 😉
    A presto, Laura

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: