Top 10 2011 di Chimy: un anno da festival


1) The Tree of Life di Terrence Malick

2) Carnage di Roman Polanski

3) Faust di Aleksandr Sokurov

4) Habemus Papam di Nanni Moretti

5) Una separazione di Asghar Farhadi

6) Melancholia di Lars von Trier

7)Drive di Nicolas Winding Refn

8) Rango di Gore Verbinski

9) Il cigno nero di Darren Aronofsky

10) Tomboy di Celine Sciamma

L'anno dei festival. Curioso, quantomeno, che nella top 10 di fine anno ci siano tutti e tre i vincitori delle più importanti kermesse cinematografiche europee.
Dalla Palma d'Oro cannense The Tree of Life, per distacco il film più importante dell'anno e tra le poche visioni dell'ultimo decennio in grado di risvegliare il nostro sopito senso dell'essere, al Leone d'Oro veneziano Faust, ultimo monumentale affresco sokuroviano in grado di oltrepassare le frontiere del cinema. In mezzo a loro, al secondo posto, la voglia di premiare l'assoluta, cristallina e impressionante, perfezione di Carnage di Roman Polanski.
E poi l'Orso d'Oro berlinese Una separazione, intenso dramma a orologeria di Asghar Farhadi, che divide il capolavoro mancato Habemus Papam di Nanni Moretti e lo sconvolgente Melancholia di Lars von Trier.
Poco più sotto Drive del sorprendente Nicolas Winding Refn; Rango, il miglior film d'animazione dell'anno, di Gore Verbinski e l'affascinante/agghiacciante Il cigno nero di Darren Aronofsky.
Al decimo posto ha superato i tanti concorrenti per guadagnare l'ultima posizione la vera sorpresa dell'anno: Tomboy di Celine Sciamma, che in pochi purtroppo sono riusciti a vedere.
Come sempre, ricordiamo che questa classifica tiene conto unicamente dei film usciti nelle sale italiane nel corso dell'intero 2011: quindi niente festival, pellicole non uscite da noi ecc ecc.

In attesa dell'attesissima classifica del Para, che sarà in rete nei prossimi giorni, auguro a tutti gli amici di CINEROOM (che presto sarà costretto a spostarsi su altri lidi e questo potrebbe essere il mio ultimo post su questa piattaforma) un felicissimo 2012… come sempre, soprattutto, dal punto di vista cinematografico!!!

Chimy

Annunci
Lascia un commento

11 commenti

  1. Come mai? problemi con Splinder??

    Facendo il cinema parte dell'arte ed esseno questa soggettiva, ognuno apprezza di più l'artista che ricrea il mondo più vicino al nostro sentire….

    Detto questo io avrei inserito anche 13 assassini….. 🙂

    Saluti

    Rispondi
  2. anonimo

     /  28 dicembre 2011

    Ciao, molto interessante la tua lista. Concordo pienamente con il primo posto accordato al capolavoro di Malick. Ti andrebbe di scabiarci i link dei nostri risperttivi blog? Il mio è "Cinemagnolie" e lo puoi trovarte all'indirizzo http://www.cinemagnolie.com

    Rispondi
  3. Splinder verrà purtroppo dismesso dalla fine di gennaio… ogni classifica naturalmente è molto personale e 13 assassini era in lizza per entrare anche nella mia 🙂

    @cinemagnolie: grazie e ok per lo scambio di link!

    Saluti

    Chimy

    Rispondi
  4. condividiamo un bekl po' di titoli, anche se la mia classifica non l'ho stlata ancora. mi fa piacere trovare soprattutto Rango, che altrove latita (almeno nelle classifiche) e che non solo è il miglior film d'animazione dell'anno, ma anche uno dei migliori western degli ultimi anni: ironico, complesso, affettuoso, omaggiante. Splendido. Poi sarà che ho un debole di vecchia data col genere…

    Rispondi
  5. Felice che abbiamo diversi titoli in comune e Rango per me era assolutamente imprescindibile 🙂 Attendo la tua classifica!

    Un saluto

    Chimy

    Rispondi
  6. Il primo posto è insostituibile secondo me. Non sono d'accordo sulla posizione de Il cigno nero. Ma comunque sono felice che sia in top 10!

    Rispondi
  7. Insostituibile anche per me. Il cigno nero te lo aspettavi più in alto? Poteva anche starci in effetti…

    Un saluto

    Chimy

    Rispondi
  8. anonimo

     /  31 dicembre 2011

    inserito il link nel mio blog!

    Rispondi
  9. Questa sera dovrei riuscire a pubblicare anche la mia!

    Devo dire che, da quel che ne è venuto fuori fino ad ora, ci sono molte differenze ma bisogna tenere presente che mi mancano diversi titoli importanti che devo ancora recuperare (tra cui anche Faust) ^^

    Rispondi
  10. Afush

     /  1 febbraio 2012

    Anch’io concordo sul primo posto!
    Mi fa piacere vedere anche Drive (davvero una splendida sorpresa) e Habemus Papam. Il cigno nero mi ha lasciato perplesso: non so se inserirlo nella mia Top Ten, che come sempre completerò in ritardo perché devo recuperare un bel po’ di film 🙂

    A presto!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: