FEFF 9 Delusioni… Dororo

dororoPer quest’anno il film d’apertuta ufficiale del festival è stato il blockbuster giapponese Dororo, di Akihiko Shiota, datato 2007. Una pellicola fantasy la cui storia è tratta da un manga di Osamu Tezuka (per chi non lo sapesse Osamu Tezuka è il padre del manga e della serie animata giapponese). 
Ci sono però alcune storie che è meglio lasciarle nella forma originale, e questa è una di quelle. Un film assolutamente  non all’altezza delle aspettative e di una durata decisamente eccessiva, ben 139 minuti.
Il samurai Kagemitsu Daigo per acquisire potere promette a 48 demoni di donare ad ognuno di loro una parte del suo futuro figlio. Questo, nascendo deforme, viene abbandonato, e solo grazie alle cure di un medico che gli costruirà artificialmente le parti mancanti potrà sopravvivere. Il film narra la lotta tra il giovane Hyakkimaru e i demoni che possiedono una parte del suo corpo. Alla sua avventura si unisce una ladruncola, Dororo, che lo segue per rubargli la sua katana.
Mostri di discutibile fattura, cali di ritmo e una storia non proprio adatta al grande schermo mi spingono a consigliarvi di leggere il manga e di lasciare stare il film.

Annunci