Mostri contro alieni: 3Dreamworks.

La recensione del Para la trovate qui su Paper Street.

La recensione di Chimy:

Come è noto, da queste parti i film d’animazione della Dreamworks non sono troppo apprezzati poichè personalmente li trovo facilmente piacioni e pieni di facili stimolazioni che portano a delle reazioni, "riflessologicamente" parlando, di divertimento per bambini e per chi vuole passare qualche ora senza pensare troppo alla qualità del cinema d’animazione: quindi abbiamo l’orco verde che fa i versacci, il panda grasso che fa kung fu e altri esempi facilmente apprezzabili. Ben diversa dalla grande complessità narrativa, e artistica, dei film della Pixar.

Mostri contro alieni non si distacca troppo dai difetti narrativi tipici della Dreamworks con una trama ampiamente già vista e scontata, a cui si aggiungono però momenti divertenti e citazioni riuscite ad un certo cinema a cui il film fa riferimento.

I personaggi sono ben caratterizzati, anche se di certo un confronto con quelli del gioiellino Monsters & co. della Pixar risulta decisamente impari.

Parlando di Mostri contro alieni non si può tralasciare l’aspetto più importante: il film di Rob Letterman e Conrad Vernon è il primo pensato e girato per il 3d. Non sarà di certo una data nella storia del cinema come diceva il produttore Katzenberg, ma questa nuova forma di una tecnologia che sul grande schermo aveva già tentato la fortuna, risulta comunque molto interessante.

I progressi fatti dalla Intel (InTru 3d) sono notevoli e non tanto per gli effetti più divertenti modello luna park, tipo la pallina di una racchetta che rimbalza verso il pubblico, ma per le possibilità che vengono date ai piani in profondità di campo. L’immagine in profondità all’interno della chiesa ad inizio film mostra come con il 3d si potranno sviluppare possibilità molto interessanti in futuro. Da qui a un anno, con l’uscita in particolare di Avatar di James Cameron e di Alice nel paese delle meraviglie di Tim Burton, capiremo se davvero il (nuovo) 3d offrirà al cinema delle nuove potenzialità fin’ora sconosciute. Mostri contro alieni è stato il primo (Viaggio al centro della terra o Bolt, usciti negli scorsi mesi, non erano pensati direttamente per il 3d) e per questo è un film che comunque va visto e che può regalare un paio d’ore di piacevole intrattenimento grazie e soprattutto ad una tecnologia che dovrà ancor meglio svilupparsi in futuro.


Chimy

Voto Chimy: 2,5/4

Voto Para: 2,5/4
Annunci